https://www.instagram.com/lullabymoments/
 

Tutto quello che hai sempre voluto sapere sul servizio newborn..


 
LE DOMANDE DELLE MAMME (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS FAQ)

In questo articolo voglio raccogliere alcune delle domande più frequenti che mi fanno le mamme e i papà quando mi contattano per chiedere informazioni sul servizio, secondo me, più bello, importante e delicato che propongo: il servizio newborn.

  • Qual è il periodo migliore per fotografare un neonato?

Questa è una delle cose che si fa più fatica a far percepire ai miei clienti, ossia la necessità di fotografare il bimbo nei primi giorni di vita, mediamente da i 10 e 15 giorni.

Dico “necessità” perché in effetti si tratta di questo: non è un capriccio personale ma un'esigenza senza la quale un servizio di questo tipo si può fare, ma risulta decisamente più difficile per diversi motivi.

Ti elenco subito quali:

-il servizio fotografico newborn ha come prerogativa e particolarità quella di essere svolto quasi interamente con il bambino addormentato, particolare questo che rende il tutto più difficile da gestire perché prevede un approccio differente , ma con un risultato decisamente più interessante.


Perché il bambino deve essere addormentato?

Beh, perché le immagini di un bimbo addormentato sono decisamente più tenere e dolci delle sue equivalenti ad occhi aperti.

Ecco perché uno studio fotografico specializzato a fotografare neonati ha tutta una serie di accortezze che si adottano PRIMA dello scatto vero e proprio (un locale caldo, ambiente sereno e tranquillo ecc), e tanta tanta preparazione.

Si capisce quindi il perché sia fondamentale rientrare nella “finestra temporale”, in cui un neonato dorme in media 20 ore al giorno, e cercare di non andare oltre a questo periodo per la buona riuscita del servizio.

(se vuoi qualche consiglio in più su come scegliere il tuo fotografo di famiglia, puoi leggere quello che ho scritto qui)


Ecco 2 scatti a distanza di pochi minuti...




Ci sono però altri motivi “fisiologici” che fan sì che sia preferibile fare il servizio entro i primi giorni di vita.Vediamo quali:


  • LA MUSCOLATURA:

Le pose in cui posiziono i miei piccoli modelli durante il servizio, che preciso sono assolutamente naturali e non forzate, non sono altro che la replica delle posizioni che spesso il neonato ha all'interno dell'utero materno e che assume in modo naturale e senza sforzo. Una volta venuto alla luce, anche se il bimbo rimane “snodato”, la sua muscolatura inizia gradualmente ad irrigidirsi e di conseguenza alcune posizioni possono risultare scomode per lui .Ecco quindi che fare il servizio nei primi giorni di vita del bimbo, rende tutto il processo decisamente più naturale e assolutamente non invasivo per il piccolo.




  • ACNE:

L'Acne del neonato è dovuto agli ormoni che ha ricevuto dalla mamma all'interno dell'utero . Non è nulla di fastidioso per il bambino, ma può diventarlo, a livello estetico, se incontriamo un acne importante durante il nostro servizio di neonato.Per fortuna questi “foruncoletti” appaiono dopo circa 15 giorni dalla nascita, ecco quindi un altro buon motivo per fare il servizio entro i primi giorni di vita.

  • CROSTA LATTEA

Anche la crosta lattea, così come l'acne, può manifestarsi nelle prime settimane di vita. Dimentichiamoci quindi della pelle di pesca di un bambino: non è vero! Dalla seconda settimana in poi la loro pelle potrebbe sembrare quella di un adolescente in piena pubertà! Per fortuna entrambi questi fenomeni , quando appaiono, lo fanno generalmente in forma lieve.

Alle mamme ,sopratutto quelle che mi prenotano il servizio quando il bimbo è già nato, non sapendo che le foto vanno fatte subito, e che mi domandano


al mio bambino sono apparsi tantissimi foruncoletti sul viso e su tutto il corpo, posso fare lo stesso il servizio?


rispondo generalmente di sì: il servizio può essere fatto comunque.

In caso di acne o crosta lattea importante (che valuto dalle foto che mi faccio inviare per valutarne l'entità), consiglio di aspettare qualche giorno in più ormai, mentre per quelli poco visibili, faremo il servizio e verrà fatto un ritocco più approfondito della pelle in fase di post produzione (passaggio che, comunque, in tutte le foto di neonato, è obbligatorio).

  • LE COLICHE

Spauracchio di tutti i neogenitori in primis, e dei fotografi di neonati in seconda battuta, compaiono, SE compaiono, anch'esse generalmente dopo il 14° giorno di vita e rappresentano la prima vera dura prova da superare per tutti i genitori.

Anche in questo caso, consiglio , se non è stato possibile fare il servizio nei primi giorni di vita, di non rimandarlo solo per le coliche (che non si sa comunque quando finiranno), perché , in qualità di fotografa specializzata in neonati, per fortuna conosco tutta una serie di accortezze per tranquillizzare il bambino e farlo stare sereno il tempo sufficiente per poter scattare le immagini che tanto desiderano mamma e papà (che nel frattempo possono godersi una bella pausa guardando il loro piccolo dormire beatamente).

Questo è comunque uno degli altri motivi che mi spinge a programmare il servizio PRIMA del 15° giorno di vita del bambino.





  • Il mio bambino non dorme per niente, come farai a fargli le fotografie? E se non dorme per tutto il tempo del servizio?

Come spiego spesso alle mamme, essere fotografo generalista, ed essere fotografi specializzati in neonati sono due cose ben diverse.

Puoi fare la foto per una fototessera se sei un fotografo di neonati, ma non puoi fare le foto ad un neonato se sei un fotografo generalista, ossia se NON hai una specializzazione in fotografia newborn.

E la specializzazione si ottiene non con i tentativi a caso, ma con la preparazione in questo campo.Esistono infatti scuole, e corsi specialistici che ti preparano a 360° sul neonato: la sua fisiologia, la sicurezza, le fasi del sonno, i problemi che possono insorgere durante il servizio e come affrontarli e risolverli, e tra questi ci sono proprio tutta una serie di tecniche per l'addormentamento del neonato.

Ci sono bambini che, per natura e carattere, dormono meno di altri, ma se non riconosci i “segnali” che possono darti per capire quando è il momento di insistere con il tentare di farlo addormentare, e invece quando è meglio non farlo, piò essere molto frustrante.

Spesso semplicemente sentire la tranquillità e la sicurezza della persona che li sta maneggiando, può aiutare il neonato a rilassarsi e a cadere tra le braccia di Morfeo.

Ma se così non fosse, e mi trovassi di fronte al bambino più sveglio e vigile del mondo, come dico sempre alle mamme che mi sottopongono questo dubbio, anche su quel bambino, prima o poi, il sonno avrebbe la meglio e a me basterebbero anche 15 minuti di “occhi chiusi e sonno leggero” per poter scattare quelle immagini “WOW” che vi hanno portato a venire nel mio studio.







Come si svolge in generale il servizio newborn?

Premesso che ho creato una guida specifica per OGNI servizio che realizzo in studio, con TUTTE le indicazioni su come si svolge il servizio in questione, e su tutte le domande più frequenti (guida che consegno a tutte le mamme che fissano il servizio nel mio studio), ti indicherò qui a grandi linee come si svolge in servizio di neonato.

  • Arriverai in studio con il tuo bambino tra le 8.00 e le 8.30.

Perché questo orario? Perché è importante che la poppata del mattino venga svolta in studio, in modo che io possa preparare PRIMA il tuo bambino. Dopo la poppata, fatta in tutta calma e con i vostri ritmi, inizia il servizio vero e proprio.

  • Ti mostrerò i colori e gli abbinamenti che ho preparato per te (concordati i giorni prima secondo la palette colori definita in base ai tuoi colori preferiti), e inizieremo con le pose sul bean bag (non sai cos'è il BEAN BAG? Leggi l'articolo sul glossario di tutti i termini tecnici dei miei servizi qui).

  • Il bambino inizialmente verrà fasciato per rilassarlo completamente, poi seguiranno tutte le pose e i set scelti.

  • Le foto con mamma e papà possono venir fatte in qualsiasi momento del servizio, ma se il papà non è presente per tutto il tempo, in genere vengono fatte nell'ultima mezz'ora, così come le foto con i fratellini e le sorelline.

  • Il servizio dura circa 2 ore/2 ore e mezza, che ovviamente non sono tutte di scatto ma sono intervallate da qualche cambio, poppatina, ruttino, coccola ecc...

  • Alla fine del servizio puoi fermarti a dare un'ultima poppata al tuo bimbo, prima di salutarci e rivederci in studio dopo qualche settimana per vedere le foto che abbiamo fatto.


  • Fanno le foto anche mamma e papà? E eventuali fratellini o sorelline?

Certo, fare le foto della nuova famiglia è importantissimo, oltre che un bellissimo ricordo. Come spiegavo poco sopra, non è necessario che il papà rimanga tutto il tempo del servizio (se lo fa non ci sono problemi, anzi!),ma se ha impegni o commissioni da svolgere, è sufficiente che sia presente 20/30 minuti per fare qualche foto col piccolo e con la mamma. Se ci sono fratellini o sorelline, al di sotto dei 6 anni, in genere chiedo che vengano portati, magari dal papà stesso, sempre una mezz'ora prima della fine del servizio, in modo che non si annoino, e che non disturbino la tranquillità che un servizio di neonato richiede.

Sei ancora indeciso se fare il tuo servizio newborn? Magari al primo figlio non lo hai fatto e ti senti in colpa? Non devi! Perché ? Leggi qui.



Se vuoi informazioni sul servizio newborn, o hai ancora qualche dubbio, contattami.

Sarò felice di incontrarti presso il mio studio e rispondere a tutte le tue domande.

Puoi contattarmi compilando il modulo di contatto qui.

Una volta compilato il modulo e ricevute le prime informazioni generali, ti arriveranno le indicazioni per prendere appuntamento con me .

:-)


66 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti